PORTOGALLO ON THE ROAD

La coloratissima Sintra

La coloratissima Sintra

Dolci tipici con vista

Dolci tipici con vista

Torre Belem

Torre Belem

 

PORTOGALLO ON THE ROAD - CODICE ISPIRAZIONE DI VIAGGIO: TS4PTM06

Il Portogallo è una destinazione che vibra di una sua intensa e particolare energia, si muove sulle note del Fado e mostra la bellezza straordinaria della sua natura al mondo con orgoglio.

Sono così tante le attività interessanti da fare e i luoghi fascinosi da vedere, che non ci resta che cominciare dalla brillante capitale, la bella Lisbona.

Che ve lo dico a fare, la città da sola vale un viaggio! È perfetta per un city break primaverile o autunnale (i colori del foliage che la ammantano, sono sensazionali), ma anche vederla sfavillare sotto le luminarie natalizie e magari un leggero manto di neve, non ha prezzo. Tra l’altro visto che abbiamo nominato il prezzo, Lisbona non è cara, si trovano pacchetti con volo a prezzi decisamente abbordabili e si trovano decine di soluzioni gustose per pranzi e cene fuori.  Ma il bello è proprio assaporare l’atmosfera che si respira passeggiando a piedi tra i vicoli, le scalinate e le piazzette dei rioni, da Alfama fino a Belém, dove sorge sullo sfondo del mare, la celebre fortezza e torre simbolo della città.

E se siete fortunati, potrete sentir cantare il fado vagabondo, mentre attraversate gli storici quartieri di Mouraria o di Madragoa. Perché vi starete chiedendo si chiama fado vagabondo? Semplice, perché è come il natale, quando arriva, arriva! All’improvviso tra le strade e nei vicoli, vien voglia di cantare, le chitarre si animano e il ritmo suadente del Portogallo comincia a diffondersi. Così ovunque ti trovi, da un momento all’altro puoi assistere al fado, che vagabonda per le vie.

Ah dimenticavo! Mentre siete a Belem, ricordatevi di non perdere approfittate l’occasione di assaggiare una piccola delizia dolce: il Pastel, sempre accompagnato da un buon caffè, proprio come fanno i portoghesi. Una vera bontà locale!

Ma spostandoci un po’ dalla capitale, c’è un luogo che vi sembrerà di conoscere (perché è uno dei luoghi più instagrammati del Portogallo) la coloratissima Sintra.

Sintra è un affascinante villaggio, un tempo destinazione di villeggiatura dei reali portoghesi. Il palazzo “multicolor” che si vede spesso negli scatti dei viaggiatori che passano di qui è il Palácio Nacional de Sintra, simbolo della città. È un palazzo estremamente incantevole anche negli interni, che sono decorati e splendidamente arredati.

Ma sapevate che da qui potete raggiungere facilmente il punto più occidentale del continente europeo?  Cabo da Roca, nel Parque Natural de Sintra-Cascais, è il punto che gli antichi ritenevano essere il luogo “in cui la terra finisce e comincia il mare”, un luogo davvero ricco di fascino, con altissime falesie che troneggiano sopra l’oceano. Vi rilasceranno anche un diploma, che prova il vostro passaggio da questo luogo impervio! Un bel ricordo da conservare.

Ma non vorrete mica già fermarvi? Si prosegue dunque verso la prossima meta, la graziosa cittadina fortificata di Óbidos, dove ci aspetta una romantica passeggiata nel borgo medioevale, con le sue viuzze strette e le case bianche decorate in giallo e blu. Per finire quindi Nazaré, il più famoso villaggio di pescatori del Portogallo e infine c’è un altro luogo caro alla cristianità che passa da questo percorso: Fatima, il noto Santuario meta di pellegrinaggio.

Preferite invece dare un’occhiata alle spiagge selvagge dell’atlantico?  Allora lasciatevi stregare da Cascais e Estoril. Spiagge grandi e sabbiose che si tuffano nel mare impetuoso e pittoresche e briose cittadine della costa, che la sera si svegliano dal sonnacchioso relax e si scatenano nella movida portoghese